Questa è ancora una città ricca di umanità – di Paolo Ceccarelli

Il bambino era seduto in braccio alla madre, raggomitolato; spastico, data la posizione delle braccia e delle gambe, e con qualche lesione cerebrale, visto che ogni tanto interrompeva il flusso di saliva dagli angoli della bocca e di movimenti disarticolati del capo per cacciare un urlo stridulo, che terminava in un rantolo sbavante. Forse fu... Continue Reading →

Secondo Avvento – di Paolo Ceccarelli

Il maresciallo Carmine D'Antonio sudava e bestemmiava sotto il sole d'aprile: tre morti ammazzati, Sangue della Madonna, proprio nella sua zona e proprio a tre mesi dalla pensione. Fosse stato per i primi due, scassapagghiari, ladri di polli che dovevano aver sgarrato, chissenefrega, ma il terzo, Cristo di Dio, il terzo: il figlio del Grande... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑