Strade – di Enrico Pompeo

Il corteo si stringe all’angolo della strada e io mi guardo intorno. Vedo Maria, Julia e più in là Isabel che parlano, urlano, sorridono, tutte dietro lo striscione. Forse esagero. È solo che… no, basta con la paura; è con quella che ci hanno tenuto sotto. Ma ora è diverso: siamo tante donne che lottano... Continue Reading →

Cassandra – di Stefano Baldi

Venerdì pomeriggio, uscita della metropolitana a Camden Town. Giovani turisti fradici di pioggia corrono verso i negozi, cercando scampo dall'acquazzone che si è abbattuto su Londra. Eric osserva la consueta scena e sghignazza, le mani nei jeans, al riparo con due amici sotto una tettoia. Poi tutto accade all'improvviso, a pochi metri dal marciapiede. Colpi... Continue Reading →

Bonavides – di Giovanni G. Ponzone

Adesso che aveva ultimato i bagagli, Giovanni Bonavides se ne restava seduto in poltrona a guardarli. Come in ogni mese di giugno da quando ne aveva memoria, stava per trasferirsi nella casa di famiglia, in riva al mare di Portopalo. Quell’anno però le cose erano diverse. Era rimasto solo. Non si trattava della fine del... Continue Reading →

Doppio – di Erna Corsi

Era un sabato mattina. Stavo pulendo il water, come sempre quando arrivano brutte notizie. La voce di mia madre al telefono era come frastagliata: «Stamattina, poco fa, lei è...» «Che cosa, mamma? Lei è che cosa?» La forzo a pronunciare quella parola, perché ho bisogno di sentirla e lei ha bisogno di pronunciarla. Attendiamo questo... Continue Reading →

Tre minuti – di Gianluca Baldoni

«Il cuore inizia a pompare più velocemente e i battiti, irregolari, li sento forte, si fanno strada nel petto, sgomitano nella gola. Sono fermo, immobile. La testa devia il suo percorso in un attimo, come un treno allo scambio ferroviario. Su un binario parallelo, ma in direzione opposta, viaggia il mio corpo che passa e... Continue Reading →

Rinata all’inferno – di Elisa Savoldelli

Nella settimana dedicata al #male ci troviamo per le mani questo racconto nato da un incipit di mille caratteri vincitore del mensile concorso fra Parolanti. L'Autrice l'ha passato all'editor Laura Massera e questo è il risultato, che condividiamo con voi. Buona lettura.Che caldo, mannaggia! SI CREPA! Buffi, questi modi di dire. Avrò le piaghe sui... Continue Reading →

L’ombra – di Mariele Rosina

Egr. dott Aldebrando Anfossi direttore di “La sera del corriere” seracorriere@gmail.com Caro direttore, sono un agente finanziario che gode di grande credibilità nel settore del commercio. Gli affari sono la mia passione, oltre che il sostentamento della mia famiglia. Ultimamente, però, sono diventati ossessione e causa di frequenti litigi con mia moglie che mi accusa... Continue Reading →

Di pomeriggio – di William Babila

Di pomeriggio la stanza diventa calda, il mese è solo all’inizio, le giornate sono molli. Il chiasso finisce dopo l’ora del pranzo, una volta che i piatti sono stati vuotati. «La mensa», dice la signora. La parola le è uscita da una memoria che da ieri si è schiarita, d’improvviso. I vecchi le sembrano i... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑