Le grandi interviste – Dario Tonani

Signore e signori, l’ora è giunta.
Diamo il benvenuto a Dario Tonani!
In questo post potrete discorrere con il nostro ospite di quel che vi va.
Inizio con una domanda introduttiva ma ficcante, che spesso mi assilla…

Caro Dario, perché fantascienza, perché oggi, perché in Italia? (sottotitolo, origini della tua ispirazione e della tua poetica).

 

Dario Tonani Ciao a tutti, un piacere essere tra voi. Grazie dell’invito!

Dario Tonani Non sono in ritardo, vero? 🙂

Friedrich L. Friede no, mancano 10 min. Ciao

Dario Tonani Friedrich, cominci subito con le domande difficili…

Dario Tonani Allora, vado con ordine. Perché SF? Perché nella fantasia trovo una forza propulsiva enorme. Nella mia fantascienza non c’è molta scienza, preferisco non avere legami troppo stretti, non m’interessa che la storia sia verosimile. Ma coerente…

Dario Tonani Perché oggi? Diciamo che qualsiasi presente è una buona base di partenza. Perché – ricordiamolo – la fantascienza attinge dal presente. E’ fare snorkeling nelle realtà e alzare la testa per respirare nel futuro…

Dario Tonani Sul fatto di scrivere SF in Italia, direi che ovviamente mi sento un po’ penalizzato rispetto ai colleghi anglofoni, tant’è… qui sono!

Serena Pisaneschi Ciao Dario Tonani e benvenuto. La mia domanda ha un carattere molto ‘tecnico’ per gli addetti ai lavori. Quando progetti una nuova storia, come ti organizzi? Io sono solita fare schemi e schede dei personaggi, ma non scrivo fantascienza quindi alla fine non è così difficile. Invece tu ti raffronti con realtà ben poco comuni, immagino tu abbia bisogno di definire con precisione ogni protagonista, origini, mondi, aspetto fisico, lingua ecc. Come ti organizzi?

Dario Tonani Serena, no, niente schede e niente scalette. Preferisco navigare abbastanza a vista, con un’autonomia diciamo di 5-10 pagine. E’ come avere il cruscotto non proprio pulitissimo, ma cercare di andare avanti ugualmente…

Serena Pisaneschi Allora sei un’eroe! Io scrivo sempre una scheda personaggi per non fare confusione e stendo anche uno schema grossomodo definitivo per la trama, anche se in corso d’opera alcune cose cambiano in base a dove i personaggi mi portano. Non credo che riuscirei a scrivere qualcosa di lungo senza pezze d’appoggio, e poi sono leggermente pignola, questo conta molto

Dario Tonani Macché eroe… 😀 Sapessi quante paturnie ho io, scalette e schede escluse. Mentre scrivo mi alzo a mimare i gesti delle azioni, per capire esattamente se la sequenza del movimento che descrivo è corretto. E recito le battute di dialogo a voce alta…

Nicola Pera Ciao Dario e ben arrivato tra noi. Una domanda a bruciapelo: come hai iniziato la tua esperienza di scrittore di fantascienza? Te lo chiedo perché anch’io (tanti, ma tanti, anni fa) volevo fare lo scrittore di SCI FI e leggego Asimov e Anderson. Ho scritto anche qualche racconto per SF.ERE diretta da Gianni Pilo per la Fanucci, e poi sono diventato uno scrittore dormiente, ma quando mi sono risvegliato (diciamo cinque anni fa) la mia voglia di fantascienza era sparita …

Dario Tonani Nicola, Sul fatto di scrivere SF, non lo consiglio a cuor leggero, almeno in Italia. Ma si va dove ci porta il cuore… Almeno, fino a un certo punto: viene il momento, nella vita di uno scrittore, in cui si smette di scrivere ciò che piace e si comincia a scrivere quello che piace al mercato…

Dario Tonani Ricordo benissimo Sfere!

Nicola Pera Dario, ero parecchio più giovane…

Friedrich L. Friede Bel punto questo. Ovviamente io non sono arrivato a ‘quel punto’ ma mi dibatto continuamente in un quadrivio: continuare nella FS che mi diverte e sento mia, metterla da parte per un genere mainstream (thriller, giallo…), provare a scrivere narrativa non di genere, fare un po’ tutto? Dicono che la tua prima opera di un qualche rilievo ti marchi a vita. È vero? Cosa mi consigli di fare?

Dario Tonani Ripeto, gli scrittori professionisti non scrivono davvero quello che a loro piace e basta. Fanno compromessi. E’ come per un attore scegliere o meno un copione…

Friedrich L. Friede Dario sospettavo. Tutto è bello finché non diventa un lavoro 😢

Dario Tonani Friedrich, in realtà è bellissimo anche quando diventa un lavoro. Ma in modo diverso… 😉

Nicola Pera Scrittore professionista non mi posso proprio definire … 😎

Adesso, guardandomi indietro, potrei dire che allora ero monotematico e adesso mi piace fare un po’ di tutto. Anche qualche racconto di fantascienza, se ne ho voglia. Perché no?

Alastor Maverick Ciao Dario, vorrei farti una domanda. Per descrivere le navi e le manovre che ci racconti in Naila di Mondo 9 hai attinto a una tua passione per la navigazione o hai dovuto studiare e informarti al di fuori? Questa domanda sfocia in una più generica a dirla tutta. Tendi a scrivere di ciò che sai o occupi molto tempo a cercare informazioni e studiare di ciò che devi raccontare?

Dario Tonani Alastor, no, non sono un lupo di mare, tutto quello che c’è in Mondo9 l’ho imparato documentandomi e avendo come consulente un vero capitano di lungo corso…

Caterina Corucci Ciao Dario Tonani, una domanda, in questo periodo storico intriso di tecnologia, la realtà può essere un limite anziché spunto per il genere? Ora che (esagerando) quasi tutto è stato inventato?

Dario Tonani Vero, la fantascienza è cambiata moltissimo da quando il domani ha cominciato a serpeggiare in mezzo a noi. Gli scrittori cyberpunk non hanno fatto mistero che per loro non c’era più lavoro, e con qualche eccezione, hanno cominciato a scrivere altro…

Caterina Corucci Dario Tonani Tu come ti destreggi in questa situazione? Preferisci portare al limite la realtà per creare mondi distopici o inventare cose slegate dal mondo reale?

Dario Tonani Caterina, entrambe le cose: ho scritto tre Urania su Milano, la mia città, descrivendola nel 2025, nel 2032 e nel 2045…

Friedrich L. Friede Hai citato lo scrittore professionista… mantenersi con la scrittura è ancora possibile, secondo te?

Dario Tonani Oggi più di ieri. Sì. Ma in Italia è più difficile, non ci sono più i mecenati di corta e le case editrici devono fare quadrare i conti. O vendi o non vendi…

Friedrich L. Friede Questo ci riporta al discorso FS: il genere fa il 5% del mercato, a essere gentili. Thriller e rosa la fanno da padroni. Io ci penso spesso ma poi mi annoio, tu hai mai pensato a piazzare un thriller/noir/giallo?

Erna Corsi Ciao Dario io non scrivo fantascienza, e ho iniziato a leggerla solo recentemente, grazie a questo gruppo. La cosa che più mi ha lasciata perplessa di “Naila di mondo 9” è proprio Naila. Se dovessi descrivere la trama direi che è una vicenda tra un mechardonico e un medico di navi da guerra. Il personaggio di Naila non è mai determinante, di fatto fa da sfondo. Mi chiedo se fosse la tua idea iniziale o se questa cosa è uscita mentre scrivevi “navigando a vista”.

Dario Tonani No, Naila era presente da subito. Mi spiace che non ti abbia presa…

Dario Tonani Il romanzo poteva essere più corale, ma ho sempre pensato che Naila dovesse essere sempre in primo piano…

Dario Tonani Ci sono temi molto forti nel romanzo: la condizione della donna in un ambiente di lavoro tipicamente maschile (la Marineria di Mondo9), la famiglia allargata, l’amore tra creature profondamente diverse, la malattia…

Erna Corsi Dario Tonani indubbiamente Naila è sempre presente, e descritta come una persona forte e indipendente. Ho avuto però l’impressione che eliminandola la storia non sarebbe cambiata. Se le sue manovre fossero affidate alla nave, la storia scorrerebbe ugualmente. Mi è dispiaciuto perché mi sono affezionata al personaggio e avrei voluto per lei qualcosa di più.

Serena Pisaneschi A me non è dispiaciuto il personaggio forte di Naila, che si fa rispettare in un mondo difficile, ma ho trovato un po’ inverosimile che con la gravidanza così avanzata potesse fare tanto. Sarà che quando hai un bel pancione fai fatica pure ad allacciarti le scarpe😅

Dario Tonani Posso dire una cosa molto seria?

Dario Tonani Una paio di settimana prima che il libro andasse in stampa, la redazione Oscar – il mio editor – ha avuto uno scrupolo finale che mi ha fatto tremare i polsi…

Dario Tonani Ha detto, “Ben il libro ha per protagonista una donna, ma è scritto da un uomo: secondo me dovrebbe leggerlo anche un editor donna”…

Dario Tonani “Per valutare le possibili incongruenze di genere nei dialoghi e nel pensato”…

Dario Tonani E così è stato, lo ha letto una bravissima scrittrice, in soli 5 giorni…

Dario Tonani E mi ha restituito il PDF senza correzioni dicendo: “Niente da rilevare, Naila è coerente con quello che fa e quello che dice…”.

Dario Tonani Ero al settimo cielo. Sono cose che i lettori non sanno né possono immaginare. Ma tra scrittori, come siamo tutti, sono scrupoli professionali che possono fare la differenza tra una scena verosimile e una che induce il sorriso o peggio, la rabbia…

Dario Tonani Vorrei poter piacizzare le vostre domande, sono tutte intricatissime, ma ho paura che così facendo me ne perdo qualcuna. E’ difficile stare al passo andando a collocare le risposte al commento giusto…

Friedrich L. Friede Dario poi sistemiamo, prima di pubblicare. Se tu ce ne dai il consenso, ovviamente.

Dario Tonani Friedrich, certo che sì!

Erna Corsi Rispondi pure con calma, una alla volta. Non c’è fretta!

Ergo Scripsit Ciao, in mondo9 ci sono punti un po’ horror, sfiori lo steampunk, alcune cose sono quasi magiche… nessuno ti rompe le scatole sul mixing dei generi? sulla traccia delle tue storie sei sempre libero?

Friedrich L. Friede Ergo a me, Dario lo sa bene, il mondo di Mondo9 ha spiazzato cominciando la lettura da Naila. Poco worldbuilding, avevo detto. Ora sto leggendo le Cronache e inizio a capire le cose. Pneumosnodi, alaquadra, uova, mangiaruggine, mechardionici, adesso tutto fila, per quanto sia pazzesco. C’è un senso del sacrificio e della sofferenza che permea il mondo che ha creato, c’è una notevole coerenza interna. Arrivo alla domanda: potendo fare quel che vuoi, Dario, a Mondadori ci faresti arrivare ancora prima Naila o premetteresti Cronache?

Dario Tonani Friedrich L. Friede E’ una domanda che mi mette un po’ in imbarazzo. Gli Oscar volevano un romanzo, a loro interessava di più che un fix-up di storie più brevi. Quindi hanno “cominciato” da Naila…

Dario Tonani Quello che ci tengo a ribadire sempre è che Naila può comunque essere letto indipendentemente dalle Cronache che hanno preceduto il romanzo, e che per come si è dipanata la storia editoriale del ciclo di Mondo9, le Cronache sono una sorta di prequel di Naila di Mondo9…

Dario Tonani Il punto è anche che con un Oscar si arriva un pubblico diverso, molto più ampio. Saltano certe dinamiche alle quali è abituato un lettore appassionato di un genere o di un autore…

Friedrich L. Friede Sarà tutta la FS che ho mangiato in vita mia… In effetti non ci avevo pensato, ma è logico. Grazie (e scusa per l’imbarazzo)

Stefania Fiorin Saluto e abbraccio Dario Tonani. Ben trovato❗👏👏👏

Dario Tonani Un abbraccio a te, Stefania! 🙂

Gualtiero Ferrari Buonasera Dario Tonani è un piacere e un onore poter chiacchierare nuovamente con te. Avrei una domanda sfrontata sulla costruzione dei personaggi, soprattutto i co-protagonisti o i nuovi ingressi. Hai un segreto per riuscire a renderli così “vivi” e “reali”? Crei delle schede, usi gli archetipi o ti ispiri a persone che conosci o che incontri?

Dario Tonani Ciao Gualtiero, grazie. No, nessuna scheda e nessun segreto. Mi metto nei loro panni, come dicevo sopra mimo i loro gesti e recito i loro dialoghi scrivendo…

Dario Tonani So che alcuni di voi conoscono Mondo9 abbastanza bene – Friedrich, Stefania, Erna – ditemi pure se vi è piaciuto o no, non sono permaloso.. 🙂

Friedrich L. Friede Cercherò di essere preciso e sincero: Naila me lo son bevuto in due, massimo tre giorni, segno che la prosa è ottima e la gestione della tensione pure. Tanto di cappello. Arrivato alla fine mi sono incavolato, e tanto, perché la mia curiosità di FS-maniaco non era stata soddisfatta appieno. Ora, mentre leggo le Cronache, ho capito che, per il mio modo di pensare, avrei dovuto leggerle prima di Naila e avrei risolto ogni mio problema. Ripeto, problemi miei, personalissimi e non generalizzabili. In conclusione: sì, Mondo9 mi piace di molto e finite le Cronache andrò sicuramente a spulciare le altre opere dell’Autore.

Dario Tonani Friedrich, grazie mille, in realtà non immaginavo dalla tua prima reazione… 😉 Comunque posso risponderti che scrivere anche fantascienza non vuol dire stilare un manuale. A me spiegare troppo non piace, voglio che anche i lettori facciano uno sforzo. Perché so che poi quello sforzo li compiacerà…

Ergo Scripsit In Mondo9 lo “show don’t tell” a me è piaciuto, certe ambientazioni e situazioni sono entusiasmanti, certe idee incredibili e svolte con naturalezza; però ho trovato che su alcuni argomenti hai avuto/dato poco spazio, come dice Friedrich forse dovrò leggere anche le Cronache…

Dario Tonani Ergo, dovresti sì. Ci terrei! A Friedrich ha cambiato un po’ il feeling… 😀

Stefania Fiorin Dario Tonani

Conosco Naila dai primi “vagiti” , ti ho intervistato tre o quattro volte, ho il cartaceo e pure l’eBook. 🤗 Ti conosco da così tanto tempo che mi resta difficile rispondere, anche perché non mi ritengo in grado di giudicare il genere SF. “Piace o non piace” resta riduttivo. Davanti alla bellezza di un capolavoro dell’Arte si rimane a bocca aperta. E io ci rimasi. Basta? 😊👍

Dario Tonani Stefania, so bene, tu mi hai conosciuto in tempi non sospetti, quando Naila era ancora in… lavorazione. Credo di averti dato anche delle anticipazioni che non avevo dato praticamente a nessuno… 🙂

Erna Corsi Dario Tonani Come ho già scritto, raramente leggo fantascienza, non ho quindi molto su cui appoggiarmi come termine di paragone. Ho apprezzato l’ambientazione e l’idea di fondo della convivenza fra “razze”. Purtroppo in certi punti ho faticato a seguire la storia, perché non mi era chiaro che cosa stava succedendo. Forse dovrei affidarmi di più alla fantasia quando mi avvicino a questo genere. Naila mi piace come personaggio, solo credo che avrebbe potuto essere più determinante per la storia che rimane molto centrata sul suo amante e sul suo nemico. Forse seguirò la strada di Friedrich L. Friede e leggerò Cronache per potermi gustare meglio entrambi i libri.

Dario Tonani Erna, apprezzo molto. Ma non devi giustificarti, nessun lettore deve farlo con l’autore di un libro che gli lascia alcune perplessità. Una volta pubblicato, un libro appartiene ai lettori, sono loro a doverlo (se vogliono) prendere per mano…

Erna Corsi Dario Tonani davvero, sono sempre un po’ rigida. probabilmente per questo la fantascienza non mi calza. Apprezzo molto la tua disponibilità e la volontà di metterti in gioco.

Dario Tonani Erna, c’è molto là fuori oltre alla fantascienza. Io stesso ho scritto altro.

Caterina Corucci Quanto è possibile in Italia, per questo genere, passare dalla pagina allo schermo? Serie, cinema…

Dario Tonani Mondo9 dici? Difficilissimo, come saprete, Netflix e Amazon stanno facendo “scouting” in Europa… Ma questa sarebbe una storia a budget spropositato.

Dario Tonani Qualcuno ha parlato di steampunk, ma non trovo più la domanda…

Serena Pisaneschi Ergo mi pare

Ergo Scripsit Dicevo che hai toccato ‘generi’ diversi… 🙂

Dario Tonani Ah sì, grazie. Mi piace, dovrei dire “adoro”, ibridare…

Dario Tonani Non mi piacciono le etichette, agli scrittori non servono. Servono a chi deve vendere il libro, ai librai che li devono mettere sugli scaffali… E anche agli editori piace mischiare le carte.

Ergo Scripsit Sai, già è difficile trovare nelle librerie il settore della FS, se poi gli mischi le carte si confondono… magari ti mettono nel fantasy ( e forse è meglio 😂 )

Dario Tonani Ergo, qualcuno mi ha messo tra gli Young Adult, il che – ti dirò – mi ha fatto sorridere, ma anche molto piacere…

Dario Tonani Molta SF di qualità sta proprio lì…

Alastor Maverick Dario passo a un’altra domanda. Se potessi descrivere schematicamente il tuo modus operandi e dividere in percentuali ogni blocco, quanto dedichi alla progettazione/ allo studio/ alla prima stesura. Puoi esprimere il tutto prima in percentuale, poi indicativamente in ore/giorni

Friedrich L. Friede Aiut… 😉

Dario Tonani Aiuto sì!

Dario Tonani Lavoro soprattutto con la scrittura vera e propria, diciamo 80 per cento. E nella scrittura metto prima, seconda, terza stesura ed editing…

Alastor Maverick Dario quindi al di là di ciò su cui devi documentarti la versione alfa è di getto ed esce direttamente dalla tua testa, ho capito bene?

Dario Tonani Quello che rimane fuori è tutto il resto: lavoro di documentazione, pianificazione, appunti…

Dario Tonani Altro paio di maniche è il lavoro di promozione…

Dario Tonani Ma se volete, ne parliamo a parte.

Friedrich L. Friede Assolutamente sì.

Friedrich L. Friede Cambio completamente argomento: Amazon, selfpublishing, crowdfunding… cartaceo vs ebook. Cosa pensi di questi fenomeni crescenti o serpeggianti nel mondo dell’editoria?

Dario Tonani Le opportunità per gli scrittori emergenti si sono moltiplicate a dismisura. E’ un bene? Per me sì, a patto di avere lo scrupolo personale di offrire un prodotto professionale. Cosa che le case editrici – soprattutto le Major – dovrebbero fare (e fanno) di default…

Friedrich L. Friede Non pensi che il self aumenti a dismisura il rumore di fondo rendendo quasi impossibile per uno scout trovare del buono?

Dario Tonani Friedrich, tocchi un argomento molto sensibile. Il self se fatto bene funziona. Il problema è che a farlo è quasi sempre una sola professionalità di quelle che ho citato sopra, lo scrittore. E lo scrittore da solo è come l’oste col proprio vino…

Dario Tonani Insomma, guai a toccarglielo…

Dario Tonani Invece un libro, se vuole davvero essere un buon libro, deve indurti all’umiltà. Uno scrittore permaloso è uno scrittore che non andrà lontano…

Friedrich L. Friede Sante parole!

Dario Tonani Per gli scrittori i propri libri sono come figli. Se cominci a pensare che sono geni, sei finito. E’ come il genitore a scuola che finisce per mettere le mani addosso alla maestra per un brutto voto del figlio…

Friedrich L. Friede Il self come specchio della società 😉

Stefania Fiorin Dario Tonani

Cerco di seguire ma fatico e perdo qualche commento, chiedo scusa. Mi pare che, al momento, nessuno abbia evidenziato il fatto che Naila si trovi a essere unica donna a comandare una nave, talvolta con difficoltà.

Appoggio e sensibilità verso la condizione femminile?

Dario Tonani Sì, grazie Stefania, è un punto che mi sta molto a cuore, questo.

Friedrich L. Friede Ed è pure incinta…

Dario Tonani Incinta, innamorata, e con un figlio adottivo che capita sulla sua nave per caso…

Stefania Fiorin Dario Tonani

Ostacolata?

Dario Tonani Stefania, certo, anche. In tutte le storie che si propongono di agganciare il lettore, nessuna cosa fila davvero liscia: gli amori sono sempre tormentati e “ostacolati”, gli impegni un peso, le aspettative in parte deluse, i sogni infranti. Eppure, la magia del circo. Gli scrittori sono circensi. Acrobati, trapezisti, domatori di leoni, clown…

Friedrich L. Friede Riprendiamo quello spunto emerso un po’ più sopra. La promozione. Dovere della CE o dovere dell’Autore? O di entrambi? Lavorare con una major è una garanzia in questo senso? Curiosità mia: è faticosa, è compatibile con un lavoro a tempo pieno?

Dario Tonani Gli americani – professionisti nati – sostengono che un autore dovrebbe fare promozione per il 25% del tempo in cui sta alla tastiera…

Dario Tonani Si può opinare sulla percentuale, ma è assolutamente assodato che, Major o non Major, l’autore deve anche muoversi da solo…

Dario Tonani Specie sui social!

Dario Tonani Ogni volta che venivo convocato in Mondadori, c’erano sempre 5 o 6 persone nelle riunioni: direttore editoriale, editor, art director, PR, social manager, ufficio stampa…

Dario Tonani Tutte professionalità diverse che lavoravano per lo stesso obiettivo, il tuo libro…

Friedrich L. Friede Nell’ambito di questo team, che appare quanto di più desiderabile e rassicurante, ti è capitato di essere messo nell’angolo, di dover accettare scelte non tue?

Nicola Pera Friedrich, bella domanda!

Dario Tonani Nicola Pera, ho dimenticato che c’era il mio agente quasi sempre con me…

Dario Tonani Però un punto è simpatico, e magari non tutti lo sanno: la copertina. Bene, sulla cover, l’autore non ha praticamente titolo di esprimersi…

Dario Tonani O quantomeno, non decide!

Dario Tonani Io ho espresso ovviamente un desiderata: che fosse Franco Brambilla a farla, che è praticamente l’artista ufficiale di Mondo9…

Friedrich L. Friede Ah, questo è un altro punto dibattutissimo nel sottobosco dei wannabe: agente sì, agente no? Ma soprattutto dove trovare un buon agente, magari onesto, che sappia dirti la verità e non ti lusinghi per il vil denaro???

Friedrich L. Friede Brambilla è qualcosa di più di una garanzia!

Ergo Scripsit Una domanda facile, la tua scrittura mi sembra molto visiva, come se fosse pronta per lo schermo, immagino tu apprezzi il cinema: ma riesci a divertirti anche con film non troppo seri, tipo i primi Guerre Stellari, o sei per la FS d’alto livello, alle Blade Runner?

Dario Tonani Ma certo che sì, mi diverto con tutto. Come professionista non amo precludermi nulla e tanto meno mettermi su un gradino…

Ergo Scripsit Lo dicevo in termini tecnici: spesso il budget è quello che è, ma se la scrittura dietro è fatta bene un film merita… Tu avrai pensato al porting di Mondo9 in una serie? Lo faresti fare anche ad uno studio a basso budget?

Cinzia Fabretti Buonasera. Chi arriva a (tentare di) scrivere piuttosto avanti nella vita soffre di un enorme complesso di inferiorità, nei confronti di uno scrittore dalla lunga carriera… e si chiede: Cosa guida, dopo tanti anni, a scrivere un nuovo romanzo?

Scrivere è un mestiere, e dunque si programma di DOVER scrivere qualcosa con determinate scadenze, o è una esigenza che non si spegne mai, qualcosa che, se sei impedito a farla da eventi occasionali, ti manca, ti fa sentire scontento, come se la giornata fosse trascorsa inutilmente?

Dopo tanti anni, si acquisisce sicurezza o ancora succede, nel concludere un lavoro, di chiedersi se si riuscirà a scriverne un altro?

Soprattutto, Dario Tonani si è mai fatto queste domande?

Dario Tonani Cinzia, dovrei impiegare un’ora per risponderti. sono tutte domande molto intriganti. Vado un passetto alla volta…

Dario Tonani Ciò a cui tu alludi è più un problema di professionalità che di anagrafe. Un professionista scrive e lo deve fare con alcuni criteri importanti: 1) conoscere il bacino di pubblico al quale si vuole rivolgere; 2) dargli quello che quel pubblico si aspetta; 3) farlo con un minimo di originalità, tale per cui non si dica che è incanalato nel binario del suo pubblico…

Dario Tonani La sicurezza arriva con la pratica, il mestiere, la frequentazione continua con lettura e scrittura. Neil Gaiman sostiene che arrivi a un punto in cui ti senti talmente sicuro che la tua scrittura migliora e puoi fare (quasi) tutto quello che vuoi…

Dario Tonani Se mi sono fatto queste domande? Certo, sempre, ma cerco di non non farmi deprimere dalle risposte… 😀

Dario Tonani Gli scrittori bravi sono degli scontenti nati. Quelli mediocri sono sempre euforici… 😀

Cinzia Fabretti Dario Tonani Gli scrittori bravi sono degli scontenti, sì… peccato che non tutti gli scontenti siano scrittori bravi, allora 😉

Dario Tonani Una domanda io, Cinzia: non mi starai dando del lei, vero? 😀

Cinzia Fabretti Dario Tonani stavo svicolando

Dario Tonani Cinzia, me ne sono accorto… 😉

Stefania Fiorin Scoop! 🤗Rivelerò un segreto su Dario Tonani, solo per voi, cari Parolanti:

… Tonani estrae una piccola bottiglia dalla tasca del giubbotto in cuoio. Me la porge. L’etichetta informa che si tratta di una rarissima “grappa di formiche“.

S – Grazie infinite! Non sono una gran bevitrice, ma l’assaggerò volentieri.

Abbasso lo sguardo, cerco la borsa per infilarci l’omaggio. Sotto il tavolo noto la gamba sinistra tesa di Dario che, irrequieto, muove in continuazione come se non trovasse pace. Una parte della caviglia si rivela da sotto l’orlo sollevato dei pantaloni. Sono sbalordita! Quello che vedo è indescrivibile, tanto da farmi temere di essere nel mezzo di un sogno, o forse di un incubo. Ma lui è qui, davanti a me, reale, in carne, ossa e ottone.

S.F.

16/9/2017

Dario Tonani 😂😂😂

 

Alastor Maverick Dario secondo il tuo punto di vista, quali sono i passi necessari per riuscire a evolversi nel caso di un emergente? Oltre chiaramente ad affinare i propri strumenti di lavoro, ben inteso.

Dario Tonani Leggere, leggere, leggere. Scrivere, scrivere, scrivere. E nel mezzo, guardarsi intorno, non avere paura di mettersi in gioco, bussare alle porte, fare concorsi per inediti…

Alastor Maverick Dario Tonani il leggere e lo scrivere li avevo inseriti nell’affinare i propri strumenti. Bisogna proporsi, farsi conoscere tramite i concorsi, continuare sulla strada della formazione. Secondo te gli speed date letterari potrebbero essere una buona opportunità?

Dario Tonani Alastor, oddio, non ne ho mai fatto uno. Penso che lì ti giochi le tue carte con un colloquio… E gli scrittori, si sa, è meglio quando scrivono che quando parlano. Direi, impara a scrivere buoni pitch e buone sinossi…

Alastor Maverick Dario Tonani grazie mille😀

Dario Tonani Il nostro admin è molto severo e il gruppo ha una policy blindatissima, ma se volete conoscere qualcosina in più su di me e sulla mia produzione, ho un sito personale di cui non metterò il link… 😀

Cinzia Fabretti Severissimo! Vuol dire che chiederò direttamente a lui di spacciarmelo sottobanco! 😂

Dario Tonani Ahahaha, ci conto!

Friedrich L. Friede massì, non è un segreto. È una roba tipo dariotonani punto it 😉

Dario Tonani Friedrich L. Friede ahahahaha!

Serena Pisaneschi Hai citato i social, quanto ritieni sia importante avere una solida community sui vari social? Come si fa a diffondere i nostri esordienti lavori e farsi conoscere almeno un po’, secondo la tua esperienza?

Dario Tonani Ci vuole tempo. Non si crea una fan base dall’oggi al domani. Il mio consiglio è di non essere mai troppo autoreferenziali, pur parlando del proprio lavoro. Ma parlate anche del privato, dei vostri gusti, di quello che fate nel tempo libero… Se siete nerd, ditelo, fate comunità con quello che confessate di voi stessi.

Dario Tonani Parlate anche del lavoro e dei libri degli altri autori. Invitate a riflessioni sulla professione dello scrittore…

Dario Tonani Scrivete delle vostre gioie professionali ma anche delle vostre amarezze.

Dario Tonani Stuzzicate con qualche accenno sul vostro work in progress…

Serena Pisaneschi Ottimi consigli, grazie

Dario Tonani Poi c’è il capitolo delle cose da evitare, che sono altrettante… 😀

Dario Tonani Ne dico solo tre: 1) non tiratevela. Mai. Ci sarà sempre qualcuno di più bravo e anche di più cattivo; 2) evitate gli argomenti divisivi: i libri devono unire, non separare; 3) non siate monocordi…

Cinzia Fabretti Dario Tonani I libri devono unire, non dividere… posso leggere in questo un contenuto… etico? La tematica femminile, che poi se correttamente sentita è la tematica del rispetto dell’essere umano, quali siano le sue caratteristiche… io penso sempre che difendere la dignità delle donne sia e debba essere difendere la dignità degli uomini…

Voglio arrivare a chiedere: nei tuoi libri il messaggio è importante? Uno scrittore può, o deve, lavorare per una umanità più equilibrata?

Dario Tonani Cinzia, un romanzo è un figlio. A questo figlio crescendolo, finisci per dare dei valori: può chiamarla etica, ma è il frutto di qualcosa di tuo che nasce dal profondo. Nessuno meglio di una donna e di una madre può saperlo…

Dario Tonani E, beh, un quarto: non parlate mai male dei colleghi…

Serena Pisaneschi Cosa pensi delle riviste letterarie? Ce ne sono tante, cartacee o virtuali, ma credo che poche abbiamo un buon peso. È il caso di provare a farsi conoscere inviando materiale, secondo te?

Dario Tonani E’ utile sì, ma credo faccia di più un buon ebook…

Serena Pisaneschi Dario Tonani a trovare un editore…

Friedrich L. Friede È una domanda che si è persa sopra, ma la pongo di nuovo perché è importante per tutti noi: agente sì, agente no. Agenti seri e dove trovarli?

Cinzia Fabretti Non proprio 😂per tutti… ma l’ottimismo è una bella qualità, dunque leggerò anche la risposta a questa domanda!

Dario Tonani Il consiglio spassionato è sì, tenendo conto che un agente ha però bisogno di avere prodotti da vendere e un autore in cui credere. Pensate di potergli dare tutto questo? Non è una domanda banale, se è un agente serio ve lo farà capire al primo colloquio. Il mio è anche un amico e mi ha cambiato la vita…

Friedrich L. Friede Cari Parolanti, si è fatta una cert’ora e il nostro ospite non sarà più presente per rispondere in diretta alle nostre domande. Lo ringrazio personalmente e a nome di tutti noi per la sua grande disponibilità. Ringrazio voi per la partecipazione. Ne è venuta fuori una bellissima intervista ricca di stimoli, che finirà nella pagina pubblica e nel blog.

Buona serata a tutti e ancora grazie a Dario Tonani!

Stefania Fiorin Friedrich L. Friede Dario Tonani Grazie 🌺

Cinzia Fabretti Grazie a te Friedrich L. Friede di aver ottenuto per noi questa presenza!

Paola Giannò Grazie! Non ho partecipato ma, credo, ho letto tutto.

Dario Tonani Grazie di cuore al padrone di casa, Friedrich L. Friede, e a tutti voi. E’ stato un vero piacere finire nelle vostre fauci. Comunque, se qualcuno vorrà fare qualche intervento risponderò volentieri nei prossimi giorni, magari dal cellulare, quindi col triplo dei refusi. 🙂 Spero di aver fatto venire voglia a qualcuno di leggere almeno una storia di Mondo9. Buona serata a tutti, a presto comunque…

Dario Tonani Ah, gli scrittori non vivono di sola aria e tastiera, buona cena quindi! 😉

Cinzia Fabretti è quello che chiede, vagamente impensierito, mio marito…Si cena?

Nicola Pera Grazie a te Dario che ti sei sottoposto con infinita pazienza alle nostre domande. Tra qualche giorno questa lunga intervista verrà messa sul nostro blog e potrà essere letta da tutti. Per adesso ce la godiamo noi del gruppo…😎

Caterina Corucci Grazie, Friedrich L. Friede grazie Dario Tonani,grazie agli amministratori e ai Parolanti per aver organizzato e realizzato questa cosa che ha colorato la domenica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: